FOLIGNO, 2 ott. 2023 – Il progetto nazionale “Un albero per la salute” prevede la donazione e la messa a dimora, in trenta ospedali italiani, di giovani alberi. In Umbria l’iniziativa, promossa dall’Arma dei Carabinieri – Raggruppamento Carabinieri Biodiversità – in collaborazione con la Fadoi, si svolgerà all’ospedale di Foligno grazie all’impegno del dott. Lucio Patoia, direttore della Struttura Complessa di Medicina Interna del “San Giovanni Battista” e past president della Fadoi Umbria, Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti. (Nella foto il dr. Lucio Patoia)

PRESENTAZIONE DELL’INIZIATIVA

One Health (“una sola salute”) è un approccio che riconosce come gli stati di salute degli esseri umani, degli animali e dell’ambiente siano legati indissolubilmente tra loro e siano interdipendenti in modo sostenibile. La salute delle persone e l’ambiente richiedono un impegno globale basato sulla interazione, integrazione e collaborazione tra vari settori al fine di determinare programmi e politiche condivise volte al raggiungimento di maggiori e migliori risultati.

“L’approccio One Health spinge molteplici settori, discipline e comunità a vari livelli della società a lavorare insieme per promuovere il benessere e affrontare le minacce per la salute e gli ecosistemi, affrontando al tempo stesso la necessità comune di acqua, energia e aria pulite, alimenti sicuri e nutrienti, contrastando il cambiamento climatico e contribuendo allo sviluppo sostenibile”. (One Health High –Level Expert Panel” OHHLEP, Annual report 2021.)

L’aumento della temperatura globale è correlato con l’aumento dei gas serra nell’atmosfera ed in particolare con emissioni di CO2 , in continuo aumento negli ultimi 20 anni; per tali motivi l’Unione Europea ha proposto un piano per contrastare i cambiamenti climatici teso alla riduzione del 50% al 20230 delle emissioni di CO2 ed anche la seconda missione del PNRR ha come obiettivo la Rivoluzione verde e la Transizione Ecologica verso una società ad impatto  ambientale sostenibile e neutralità climatica.

Il settore sanitario è responsabile di circa il 5% delle emissioni globali di anidride carbonica e pertanto anche gli ospedali non possono prescindere da opportune strategia tese a perseguire gli obiettivi di sostenibilità della salute collettiva secondo la visione olistica One Health .

In tale contesto, la FADOI (Federazione delle Associazioni degli Dirigenti Ospedalieri Internisti) ed il Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri, nella reciproca consapevolezza dell’importanza dei problemi ambientali per la società italiana e per il mondo intero, hanno realizzato una collaborazione per la condivisione di iniziative finalizzate ad aumentare la consapevolezza verso i temi dell’ One Health.

PROGRAMMA DEI LAVORI

Mercoledì 4.10.2023 ore 16, sala Alesini, Ospedale di Foligno

Presentazione del progetto e saluto delle autorità

A seguire la messa a terra dell’albero.

(31)

Share Button