Città di Castello, 10 febbraio 2023 – L’Associazione Sportiva Centro Judo Ginnastica Tifernate, con sede in Via Milani a Città di Castello, oltre che a promuovere le discipline sportive del Judo e della Ginnastica Artistica sia maschile che femminile, ha deciso di mettersi a disposizione “gratuitamente” per tutte le Donne dell’Alta valle del Tevere.

Iniziativa che è stata presa sull’onda della sensazione di insicurezza e maltrattamenti vissuti da molte Donne.

L’Associazione attraverso il proprio Tecnico, Prof. Augusto Mariotti (nella foto), Maestro di Judo Fijlkam cintura nera 6°dan e specializzato con il Metodo MGA (Metodo Globale di Autodifesa) ideato e promosso dalla Federazione, proprio per rispondere alle richieste inerenti l’Autodifesa, si è messo a disposizione promuovendo una serie di Corsi Gratuiti riservato a Donne dai 18 anni in su, attraverso quattro lezioni mensili.

Con autodifesa (o difesa personale) si indicano le tecniche che una persona può utilizzare per difendersi dai pericoli e dalle minacce alla propria integrità fisica e/o psichica.

Essa può consistere anche nel saper gestire o evitare una disputa tra individui prima che essi, per svariati motivi, possano giungere a uno scontro.

Generalmente, dal punto di vista giuridico, gli ordinamenti moderni prevedono una scriminante collegata all’esercizio della difesa personale – ossia la legittima difesa – ma solo a precise condizioni e presupposti.

La difesa personale comprende tecnicastrategia e tattica combinabili tra di loro per la difesa contro aggressioni e/o attacchi, a livello fisico, psicologico e verbale. In tema di autodifesa un concetto molto importante è quello della prevenzione che serve ad evitare inutili situazioni di rischio per la persona.

La difesa personale può quindi essere vista come una cultura di prevenzione adatta a tutti. Lo studio della difesa personale ha anche lo scopo di aumentare la fiducia in sé stessi e di far conoscere i vari tipi di pericolo.

L’attività si basa su due concetti essenziali:

essere preparati;

agire solo per difesa e mai per offesa (nel rispetto delle norme vigenti).

Dal punto di vista fisico, nella difesa personale a differenza che negli sport da combattimento/arti marziali agonistiche:

non esistono tecniche proibite;

la durata: mentre l’allenamento sportivo prepara l’atleta ad affrontare incontri molto lunghi l’autodifesa prepara ad affrontare scontri che magari possono durare pochi secondi.

(39)

Share Button