Assisi, 12 febbraio 2024 – Oltre cento anni fa Igor Stravinskij compose un’opera per il Balletto “Pulcinella”, andato in scena all’Opera di Parigi nel 1920, ispirandosi a musiche inedite di G.B.Pergolesi, in collaborazione con grandi artisti dell’epoca come Picasso, Massine e Djagilev.

A partire dal balletto di Massine, Giorgio Donati rielabora e mette in scena un’opera teatrale con un Pulcinella protagonista assoluto della storia, facendoci rivivere in maniera ironica e rocambolesca le sue bizzarre avventure.

Vicende amorose e drammatiche si alternano in un’evocata atmosfera napoletana dove compaiono personaggi come Arlecchino, Tartaglia o il Capitano che conducono per mano il pubblico nelle tipiche situazioni comiche e paradossali della Commedia dell’Arte.
La fisarmonica di Sandro Paradisi e la voce e le tammorre di Mariangela Berazzi, anch’essi protagonisti della storia, addolciscono e sottolineano le surreali peripezie di Pulcinella con onirici momenti musicali.

Nasce così una fantasiosa messa in scena, avventurosa pantomima tra narrazione e virtuosismi sonori, in un originale spettacolo dalla marcata connotazione musicale.

(20)

Share Button