In manette un 30enne albanese, subito rimesso in libertà dopo la convalida del fermo

San Gemini, 27 marzo 2024 – I Carabinieri della Stazione di San Gemini hanno tratto in arresto un 30enne albanese, gravato da precedenti, per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Nel pomeriggio di lunedì, una pattuglia dell’Arma era intervenuta presso un bar del paese dove, poco prima, il 30enne, in stato di alterazione da abuso di alcolici, aveva avuto un sinistro stradale con la propria autovettura, urtando un muretto all’interno del parcheggio adiacente all’esercizio commerciale.

All’arrivo dei militari ed alla successiva richiesta di esibire i documenti e di sottoporsi al test alcolemico, l’uomo si è però scagliato contro gli operanti, colpendone uno con una testata e cagionandogli lievi lesioni, prima di essere bloccato e tratto in arresto. Dopo una notte in camera di sicurezza, la mattina successiva si è svolto il rito direttissimo, all’esito del quale il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto la liberazione del giovane.

All’uomo è stata contestata anche la guida in stato di ebbrezza con rifiuto di sottoporsi al relativo test, oltre che ritirata la patente di guida.

 

(16)

Share Button