Il centro ippico Le Lame Horses Sporting Club ha ospitato nuovamente il Test Event nazionale

Montefalco, 2 apr. 2024 – Da giovedì 28 a domenica 31 aprile, circa 450 cavalieri e amazzoni di età compresa tra gli 8 e i 21 anni d’età, provenienti da tutte le regioni italiane, si sono ritrovati al centro ippico Horses Sporting Club Le Lame di Montefalco per prendere parte al primo Test Event nazionale Giovanile & Pony 2024 per la disciplina del salto ostacoli.

Un evento sportivo che è servito al selezionatore tecnico federale Piero Coata a osservare e valutare lo stato di forma dei binomi italiani, nelle categorie young rider, junior, children e pony, ma anche per selezionare alcuni dei binomi che faranno parte del Team Italia: i migliori tre binomi delle classifiche finali delle categorie alte hanno, infatti, guadagnato sul campo l’accesso diretto al Team Italia.

Vista la rilevanza della manifestazione, oltre a Coata, durante la quattro giorni sono intervenuti anche Marco Di Paola, presidente nazionale della Federazione italiana sport equestri (Fise), Marco Bergomi, referente dell’attività sportiva giovanile della Fise, e Mirella Bianconi, presidente di Fise Umbria, e Gabriella Morini, presidente di Fise Marche.

Nella foto, Bianconi, Di Paola e Moroni

“Per il secondo anno consecutivo – ha commentato Di Paola – è stato scelto Montefalco per la sua posizione baricentrica a livello nazionale e perché qui abbiamo un impianto di grandissima eccellenza. L’Umbria è una regione piccola, ma negli sport equestri esprime strutture di altissimo livello e qua abbiamo selezionato i giovani che difenderanno il tricolore in tutto il mondo”.

“Le Lame – gli ha fatto eco la presidente Bianconi – è una struttura che ha tutte le caratteristiche per poter ospitare simili grandi eventi e per fare una buona equitazione, sia a livello di campi che di box e accoglienza. È un vero vanto dell’Umbria. E proprio nella nostra regione l’equitazione continua a crescere con ottimi risultati”.

Ma ecco le classifiche finali. Nella categoria young riders, a guadagnare l’accesso al Team Italia sono stati la 19enne modenese Laura Micol Boni con Mocca 43, prima classificata davanti a Lorenzo Patrese con Gentleman-H e a Pietro Meucci con Cool Cheryl. Proprio il ventenne toscano Meucci è stato il vincitore del Gran Premio di categoria.

Per quanto riguarda gli junior a salire sul gradino più alto del podio è stato il 17enne Ferrante Anchisi con Don Flamenco vd Kranenburg, seguito da due amazzoni: Angelica Pellicari con Beauty de l’Epinette ed Eleonora Sanna con Cupfer. Quest’ultima, 16enne proveniente dall’Emilia-Romagn, ha vinto il Gran Premio con l’unico doppio percorso netto della gara, proprio davanti a Pellicari e Anchisi.

Tra i childern a distinguersi sono stati Maria Vittoria Gaffuri con Cafeine des Roches, Giacomo Martinengo Marquet con Lemato Price e Martina Bianchi in sella a Kajsa Kavat S. La 13 enne bolognese Bianchi è stata la vincitrice del Gran Premio. Infine i pony in cui ha trionfato il 13enne palermitano Andrea Cipolla, con Sissi Scarlet primo sia nel Gran Premio che nella classifica finale. Seconda si è poi classificata Sofia Frizzarin con Northern Dancer e terzo Enrico Santoni con Blackhall Amarach.

“Una grande soddisfazione riuscire ad accogliere simili eventi – ha commentato il titolare de Le Lame, Giovanni Zampolini – che hanno una ricaduta molto importante sul territorio. Erano infatti presenti, tra atleti e accompagnatori, circa 5mila persone: un indotto importante per le attività ricettive di Montefalco. A maggio, poi, si svolgerà il nostro evento più importante, un Csi 4 stelle di due settimane a cui parteciperanno i migliori cavalieri al mondo che verranno ad allenarsi, ottenere le qualifiche e prendere i punteggi per le prossime olimpiadi di Parigi”.

 

(21)

Share Button