Spello, 2 aprile 2024 – Anche quest’anno DOT Radio parteciperà all’International Jazz Day, manifestazione istituita dall’Unesco nel 2011 e promossa dall’Herbie Hancock Jazz Institute, che vede coinvolti in eventi e concerti musicisti di ogni parte del mondo.

Quattro gli appuntamenti che scandiranno il mese di aprile all’insegna di due importanti ricorrenze: il centenario dalla nascita di Sarah Vaughan e il cinquantenario dalla morte di Duke Ellington.
Nell’ambito della trasmissione Open Space, ideata e condotta da Claudia Aliotta con la regia di Marco Cocco, giovedì 4 e 11 aprile alle ore 21 andranno in onda due puntate speciali dedicate alla Divina Sarah, soprannominata anche Sassy, voce straordinaria e impareggiabile interprete che nella sua carriera ha spaziato dal jazz al pop con uguale maestria ed eleganza.

La Vaughan, che esordì nel dopoguerra, raggiunse il successo negli anni ’50 con brani come “Lullaby of Birdland” e album storici come “Sarah Vaughan with Clifford Brown”, “In the Land of Hi-Fi”, e “No Count Sarah” e, dopo un periodo di declino, ritornò in auge verso la metà degli anni Settanta riconquistando il favore del pubblico.

La sua carriera e la sua personalità saranno al centro dello speciale a lei dedicato che sarà accompagnato da una ricca playlist dei suoi più grandi successi.

Ruoteranno invece intorno alla musica del grande Duke Ellington gli appuntamenti del 18 e 25 aprile sempre su Open Space. In omaggio al “Duca” sarà presa in esame la produzione degli anni ’30 e ’40, ma in particolare Claudia Aliotta tratterà il tema “Duke Ellington: cantanti e vocalità strumentali” soffermandosi sulle sue collaborazioni con Ivie Anderson, Kay Davis, Alice Babs ed Ella Fitzgerald.

Dot Radio, nata in Umbria nel 2009 grazie all’apporto di personaggi provenienti dal mondo radiofonico degli anni 70/80’, ora professionisti ed esperti sia in campo musicale che artistico, trasmette in digitale dal 2020, coprendo tutto il territorio regionale. Fra i suoi programmi legati alla musica jazz ricordiamo “Donne in Jazz” di Fazio Bartocci e “Jazz Train” di Francesco Sciarretta, tutti con la regia di Marco Cocco, presidente dell’emittente, il cui direttore artistico è Davide Giannini.

(5)

Share Button