Foligno, 3 maggio 2024 – I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Foligno, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 33enne, di origini tunisine, per l’ipotesi di reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel transitare nei pressi del parcheggio del cimitero in via Flaminia Vecchia, hanno notato l’uomo in atteggiamento sospetto e lo hanno sottoposto a perquisizione personale.

Sulla sua persona gli operanti hanno rinvenuto due involucri di eroina del peso di 1,2 gr, quattro involucri di cocaina del peso complessivo di 1.5 gr e denaro contante per un importo totale di euro 218 in banconote in vario taglio, ritenuto provento dell’attività illecita.

Al termine delle operazioni l’individuo è stato tratto in arresto per l’anzidetta ipotesi di reato e, come disposto dal Tribunale di Spoleto, è stato condannato alla pena della reclusione di 5 mesi e 20 giorni e 600 euro di multa, a seguito della convalida avvenuta il giorno seguente dal Giudice per le Indagini Preliminari.

Il materiale e lo stupefacente rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro.

Il soggetto, allo stato attuale delle indagini, si presume innocente.

(31)

Share Button