Narni, 13 maggio 2024 – In una piazza dei Priori affollatissima e animata dalla passione dei narnesi per i loro Terzieri ma anche dei numerosi turisti accorsi a Narni per assistere all’avvincente gara equestre della Corsa all’Anello – che ha visto vincitore della 56esima edizione il Terziere Fraporta e Jacopo Rossi quale miglior cavaliere – l’associazione Corsa all’Anello domenica 12 maggio ha assegnato il Bravio 2024, “La distanza tra me e il presente” realizzato dall’artista Laura Santamaria, al Terziere Santa Maria.

Il Premio miglior costumante Mancinelli Scotti è andato ad Anita Mascherucci Dama degli Anelli del Terziere Santa Maria, il Premio Filippo Sini a Gianni Giombolini del Terziere Mezule (al suo ultimo anno alla guida delle chiarine bianconere) , il Premio ambiente al Terziere Fraporta, il Premio giornata medievale al Terziere Santa Maria, il Premio corteo al Terziere Santa Maria, il Premio musici al Terziere Fraporta.

Questa della 56esima edizione, commentano il Capo Priore Giuseppe Ratini e il Priore Andrea Massarelli di Fraporta: «È stata la vittoria di una squadra unita, dai responsabili ai cavalieri, che si contraddistingue per il sostegno che ognuno di noi dà all’altro, a prescindere dal ruolo che riveste. Vogliamo fare i complimenti a tutta la scuderia dove, nonostante i cambi che sono stati effettuati in corsa durante questi ultimi due mesi, nessuno si è perso d’animo e, anzi, il lavoro è proseguito senza sosta dimostrando un’incredibile tenacia. Jacopo Rossi ne è l’esempio.

Fino a pochi mesi fa, dopo l’incidente avvenuto a San Gemini, sembrava non poter essere presente al Campo de li Giochi e invece, dismesse le stampelle, è montato in sella e ci ha regalato uno straordinario risultato. Luca Paterni con spirito di squadra si è sempre messo a disposizione rispettando le scelte dello staff della scuderia, è per noi un esempio di grande maturità. Leonardo Piciucchi ha dimostrato a tutti e anche a se stesso di essere “l’uomo” che noi abbiamo sempre visto e nel quale abbiamo sempre creduto. Infine, un ringraziamento va ai responsabili Edoardo Secondi e Luca Saltimbanco che con sacrificio e passione sono sempre presenti, non solo nei giorni di Festa ma durante tutto l’arco dell’anno, nella scuderia che è il luogo dove si costruiscono queste grandi vittorie».

«Grande soddisfazione per un premio che valorizza l’impegno di tanti contradaioli, perché è la somma del lavoro corale di tutti i settori del Terziere – commenta il Capo Priore di Santa Maria Marco MatticariC’è sacrificio, ricerca, qualità, divertimento che non sono fini a se stessi, ma aggregazione costruttiva per l’immagine di Narni e della Corsa all’Anello».

La Corsa all’Anello 2024 promossa dall’omonima associazione è stata realizzata con il sostegno e il patrocinio della Comunità Europea, di Enit Spa, della Regione Umbria, della Provincia di Terni, del Comune di Narni, della Fondazione Cassa di risparmio di Terni e Narni, della Camera di Commercio dell’Umbria.

Sito ufficiale www.corsallanello.it

(13)

Share Button