Dal 24 luglio al 12 agosto oltre 120 studenti da tutto il mondo, 40 professori di fama internazionale, 75 auditori e due orchestre sinfoniche

Perugia, 3 lug. 2024– Perugia si tuffa nella classica: dal 24 luglio al 12 agosto la città ospita la diciottesima edizione del Music Fest Perugia, festival internazionale di musica classica che vede la direzione artistica di Ilana Vered, pianista di fama mondiale con oltre 60 anni di carriera alle spalle, e la direzione esecutiva di Peter Hermes, neurologo di fama internazionale che ha lavorato in Italia, Francia, Usa e Israele, entrando in contatto con le diverse culture del mondo; dall’incontro con Ilana Vered, sua compagna di vita, è nato il Music Fest Perugia che anche quest’anno si comporrà di masterclass e workshop, concerti con orchestra, recital, maratone musicali e opera lirica, dislocati tra diverse location del centro storico di Perugia, dalla Sala dei Notari alla Basilica di San Pietro, dalla Chiesa di Santo Spirito all’Auditorium di San Francesco al Prato. Attesi oltre 120 studenti da tutto il mondo, giovani talenti del pianoforte e del violino, 40 professori, 75 auditori e due orchestre sinfoniche l’orchestra Virtuosi Brunenses e l’Orchestra Europa Musica.

Tra gli appuntamenti più importanti, da segnalare, martedì 30 luglio, alle 21 all’Auditorium San Francesco al Prato, l’opera ‘Rigoletto’ di Giuseppe Verdi, con artisti internazionali accompagnati dall’orchestra Virtuosi Brunenses e dal Coro lirico dell’Umbria (biglietti: 20 euro, ridotto per over 65 e studenti 15 euro; prevendita su OOOh Events: oooh.events/evento/rigoletto-music-fest-perugia-biglietti/ o la sera dell’evento presso l’Auditorium). L’opera verrà riproposta, con un diverso cast, venerdì 9 agosto alle 21 alla Sala dei Notari, con l’Orchestra Europa Musica.

Inoltre, tre saranno i concerti per pianoforte e orchestra con la partecipazione di giovanissimi prodigi: mercoledì 31 luglio alle 21 alla Basilica di San Pietro, spazio alle musiche di Mozart, Rachmaninoff e Beethoven; giovedì 8 agosto, poi, alle 21 si passa alla Sala dei Notari per un concerto che vede la partecipazione straordinaria dei pianisti Mikhail Voskresensky e Tristan Paradee, musiche di Beethoven, Rachmaninoff e Mendelssohn (biglietti: intero 10 euro, ridotto 5 euro); infine, domenica 11 agosto alla Basilica di San Pietro alle 21 concerto, con orchestra, del pianista David Fung, che eseguirà musiche di Mozart, Beethoven e Chopin (biglietti: intero 10 euro, ridotto 5 euro).

Per gli amanti del violino, lunedì 5 agosto da non perdere il concerto con orchestra di Chloe Kiffer e Haerim Elisabeth Lee, che si esibiranno in un ‘Virtuoso double violin piece’, alla sala dei Notari (alle 21?).

I grandi artisti saranno davvero tanti, a cominciare da Arie Vardi, pianista e pedagogo di fama mondiale, presidente della Arthur Rubinstein International Piano Master Competition di Tel Aviv, che si esibirà in una masterclass aperta al pubblico lunedì 11 e martedì 12 agosto dalle 10 alle 13 nella Sala dei Notari; e poi ancora i maestri John Perry, Ian Jones, Hung Kuan Chen, Mikhail Voskresensky e Marius Stravinsky, mentre per la sezione vocale ci saranno le cantanti liriche Jennifer Larmore ed Eva Blahova, rispettivamente nella prima e nella seconda sessione del Music Fest Perugia, solo per citarne alcuni.

I dettagli del Music Fest Perugia verranno illustrati in una conferenza stampa lunedì 22 luglio nella sala Falcone e Borsellino del palazzo della provincia di Perugia e il programma sarà consultabile sul sito www.musicfestperugia.net.

(34)

Share Button