Un’imponente scenografia ispirata al globe theatre londinese. Su il sipario il 06 e 07 aprile, per replicare poi il fine settimana successivo (13 e 14 aprile)

Foligno, 29 marzo 2024 – Dopo lo straordinario successo ottenuto con la messa in scena dell’Elettra di Euripide, la Proloco di Bevagna si confronta con un altro periodo storico e con un altro grande classico del teatro: Romeo e Giulietta di William Shakespeare.

Con quest’opera eterna, che parla a tutte le generazioni, c’è ancora una volta al centro della scena l’interesse per l’uomo, con le sue varie inquietudini esistenziali, le sue pulsioni, passioni ed emozioni, il cui scandaglio è da sempre oggetto di studio e di analisi. Ad essere sollecitata è anche una riflessione attenta sulla funzione culturale e sociale del teatro, che, attraverso la narrazione di storie eterne ed emblematiche come questa, riesce ad agganciare la curiosità, l’interesse e l’attenzione dell’uomo contemporaneo.

Il progetto è finanziato da Sviluppumbria all’interno del bando per il sostegno di progetti nel settore dello spettacolo dal vivo – Anno 2023 – a valere sui fondi POR – FESR 2014-2020 Asse 3 – Azione 3.2.1.

Dopo la fase laboratoriale e di allestimento, lo spettacolo, contrariamente all’anno precedente in cui è stato ospitato dal Teatro Francesco Torti di Bevagna, attualmente chiuso per lavori di ristrutturazione, debutterà al Teatro Politeama Clarici di Foligno il 06 e 07 aprile, per replicare poi il fine settimana successivo ovvero il 13 e il 14 aprile 2024, in orario serale il sabato e pomeridiano la domenica.

La Direzione artistica è affidata a Davide Gasparrini e la regia a Francesco Bolo Rossini, che guideranno una vasta gamma di interpreti, coordinati da Agape Teatro, partner tecnico del progetto. Gli artisti provengono da esperienze di diversa natura, che spaziano dal teatro di prosa a quello musicale, dalla danza alla musica e al canto; sono presenti, inoltre, interpreti che specificatamente hanno maturato esperienze artistiche nell’ambito del teatro shakespeariano, distinguendosi per la qualità delle performances.

Progettazione e realizzazione dei costumi sono affidati al maestro Daniele Gelsi, costumista di origini umbre che lavora ormai da anni per importanti produzioni teatrali e cinematografiche e numerose sono le collaborazioni con importanti personaggi del calibro di Giorgio Albertazzi, di cui ha curato tutti i recenti spettacoli, Gigi Proietti al Globe Theatre, Michele Placido, Daniele Salvo, Giancarlo Marinelli solo per citarne alcuni.

La ideazione della scenografia, ad opera del prof. Paolo Frongia, è stata realizzata da Gianni Ferri e si preannuncia assolutamente originale ed imponente in quanto ricalcherà

quella del Globe Theatre londinese, fungendo da cornice ideale per la messa in scena dello spettacolo del noto drammaturgo inglese. Sarà un’esperienza totalmente immersiva nella quale gli spettatori vivranno uno spettacolo nello spettacolo, che renderà l’esperienza di un alto valore storico, simbolico e culturale.

Musica e coreografie sono curate rispettivamente da Danilo Tamburo e Veronica Taccucci.

I biglietti sono già in vendita presso la Proloco di Bevagna, Telefono: 0742/361667 – 3792980055 – info@prolocobevagna.it e on line su https://www.eventbrite.com/cc/romeo-giulietta-di-william-shakespeare-3151449?utm-campaign=social&utm-content=creatorshare&utm-medium=discovery&utm-term=odclsxcollection&utm-source=cp&aff=escb

L’acquisto dei biglietti sarà inoltre possibile presso il botteghino del teatro Politeama Clarici di Foligno nei giorni immediatamente precedenti lo spettacolo.

(57)

Share Button