Foligno, 16 maggio 2024 – Musica da camera per “Energia Pura”, il concerto degli Amici della Musica di Foligno in programma venerdì 17 maggio. Protagonisti all’Auditorium San Domenico, alle 21, il pianista napoletano Sandro De Palma, “uno degli interpreti più interessanti del panorama europeo”, sul palco con i giovani musicisti del Quartetto Adorno, apprezzatissimo dalla critica internazionale: “Suonano con una sola mente, bellezza del suono, intonazione, precisione e meravigliose idee ed espressioni musicali”.

Per il pubblico folignate un programma intenso e godibile con due straordinari capolavori dell’Ottocento: il Quartetto per archi op. 59 n. 2 di Ludwig van Beethoven e il grande Quintetto per pianoforte e archi di Antonin Dvorak, profondamente imbevuto di folclore slavo.

Sandro De Palma, pianista, didatta, organizzatore, produttore, direttore artistico e scrittore, ha debuttato a nove anni. Un’importante attività concertistica lo vede nei teatri e nei festival di tutto il mondo per eventi quali il Concerto n. 1 di Liszt con la Filarmonica di San Pietroburgo, il concerto n.2 di Brahms al Musikverein di Vienna, il Quintetto di Franck con il Quartetto Amarcorde e il Concerto n. 1 per pianoforte e tromba di Šostakovič alla Filarmonica di Berlino.

Oltre all’attività di solista, De Palma ha una predilezione per la musica da camera con un vasto repertorio che comprende tutta l’opera da camera di Brahms e Beethoven. Alla continua ricerca di “tesori sconosciuti” – accolti anche nelle edizioni 56, 57 e 58 del Festival di Spoleto -, ha saputo bilanciare programmazioni originali con le esigenze del pubblico.

Pubblico internazionale anche per il Quartetto Adorno (Edoardo Zosi violino, Liù Pelliciari violino, Benedetta Bucci viola, Francesco Stefanelli violoncello) e collaborazioni con artisti del calibro di G. Bandini, E. Bronzi, B. Canino, A. Carbonare, M. Da Silva, F. Di Rosa, S. Gramaglia, P. Meyer, G. Sollima. Numerose le registrazioni tra cui nel 2019 il primo CD per Decca Italia con il Quartetto n. 3 di Zemlinsky e il Quintetto con clarinetto di Brahms op.115 insieme ad Alessandro Carbonare. Nel 2021 il CD Decca Italia con il Quintetto per chitarra e archi di Castelnuovo-Tedesco insieme a Giampaolo Bandini. Ha completato l’esecuzione dell’integrale dei Quartetti di Beethoven alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia.

Per info e biglietti www.amicimusicafoligno.it.

 

(28)

Share Button