Perugia, 10 giugno 2024 – I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Perugia hanno denunciato in stato di libertà un 38enne italiano, residente a Perugia e con precedenti di polizia, per i reati di fuga e omissione di soccorso in seguito ad incidente stradale previsti dal Codice della Strada.

Alle prime ore di domenica mattina, in zona Settevalli, un 26enne nigeriano residente a Perugia, attraversando la strada è stato investito da un’autovettura in transito che però, anziché fermarsi e prestare soccorso, si è data alla fuga. Un equipaggio delle gazzelle, in circuito finalizzato al controllo del territorio e alla prevenzione dei reati, ha notato il malcapitato dolorante riverso a terra.

Prestati i primi soccorsi, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza che lo ha successivamente trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia, i Carabinieri si sono subito attivati alla ricerca dell’autore dell’investimento, raccogliendo ogni utile informazione tesa ad identificarlo.

Le ricerche hanno dato esito positivo poiché, dopo qualche ora, lo hanno localizzato e raggiunto nella sua abitazione, trovando – chiusa in garage – l’auto ricercata. Il rinvenimento del veicolo, che si presentava con ingenti danni al parabrezza e al montante, ovverosia con ammaccature pienamente compatibili con un investimento di pedone, ha verosimilmente spinto il conducente ad ammettere le proprie responsabilità: portato in caserma, a conclusione degli accertamenti, è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica e gli è stata ritirata la patente.

La vittima del sinistro stradale è stata invece ricoverata presso il reparto di Ortopedia con 30 giorni di prognosi.

(31)

Share Button